La torre di Pisa

Published on
Scene 1 (0s)

La torre di Pisa

Professore: Raffaele Ricci Alunna : Marina Gauna Livello 4 Merlo

Scene 2 (10s)

Introduzione

La Torre di Pisa o Torre Pendente di Pisa,  si trova nella piazza del Duomo di Pisa, nella cittá omonima, che è un comune della Toscana. La torre pendente di Pisa é una delle icone piú significative di tutta L' Italia. La sua figura è servita come scenario per milioni di viaggiatori che hanno fatto del turismo di Pisa uno dei punti delle loro vacanze per il paese alpino. É difficile resistere a scattare una foto alzando la torre, giocando con la prospettiva che fa sembrare che stiamo sostenendo la torre pendente. In realtá la torre é il campanile del Duomo (o Cattedrale) di Pisa. In Italia é abituale che il campanile non si trovi integrato alla costruzione delle chiese. É cosí che insieme al Battisterio e al Cimitero formano il complesso che l’Unesco ha dichiarato Patrimonio dell'Umanitá nel 1987.

Scene 5 (1m 27s)

Storia

La costruzione e completamento é stata un'odissea e un dolore di testa quasi dall'inizio. Lo stile che regnava nel secolo XII era il romanico pisano e per accompagnare l'impressionante cattedrale é stato utilizato il marmo bianco nel campanile. Il disegno era una torre circolare con una galleria di piccole colonne che con forma a spirale si succedono verso l’alto. É sconosciuto l'autore della torre. Mentre alcuni esperti ne danno la paternitá al pisano Diotisalvi, che aveva effetuato il battisterio contemporaneamente, altri la danno a Gherardi , el il cronista Giorgio Vasari  la dà a Bonanno Pisano, il che potrebbe corrispondere con l’apparizione di una pietra di tomba con il nome di Bonanno.

Scene 6 (2m 22s)

……

La torre ha otto livelli, compreso il campanile, con una base circolare di archi ciechi supportati da 15 colonne. Sei dei livelli, hanno archi aperti di mezzo punto.  Nel 1173 è cominciata la costruzione e non appena 5 anni dopo, la torre é iniziata a inclinarsi, quando tre degli otto livelli alti erano appena finiti. Il lavoro si é fermato e i grandi costruttori dell'epoca sono stati interrogati su come la costruzione sarebbe potuta continuare. Dopo 100 anni, Giovanni di Simone e Giovanni Pisano hanno preso il controllo del lavoro di continuare la sua elevazione. La loro curiosa formula per contrastare l’inclinazione stava dando piú peso alla facciata sud, di fronte al nord, piú leggera e dove era caduta la torre.

Scene 7 (3m 26s)

…..

Ma la supposta soluzione non ha fatto altro che trasferire il problema sull'altro lato della Torre . Duecento anni dopo, nel 1372, alla fine la torre era stata finita con la chiusura dell'impianto del campanile da parte di Tommaso di Andrea Pisano, raggiungendo i 55 metri di altezza. Il diametro della torre cilindrica é di 15,484 metri. Il campanile é coronato con un set di sette campane che, come le note musicali, funzionano come una registrazione musicale delle chiamate alla messa. La campana piú grande é conosciuta come L'assunta e la piú piccola come la Pasquareccia. Peró il problema dell’ inclinazione non é stato risolto e negli anni e nei secoli successivi la torre si è ancora inclinata a un ritmo di 2 o 3 milimetri ogni anno.

Scene 8 (4m 38s)

…..

Durante il secolo XX, il dittatore fascista Mussolini provò a risolvere il problema dell’inclinazione della Torre, peró il suo tentativo di aggiungere cemento alla base non ha funzionato ed ha addirittura peggiorato la situazione, affondando ancora di piú la torre nel terreno. Successivamente, l'invasione dell'Italia delle truppe alleate quasi ha cancellato dalla mappa la Torre perché era considerata un posto privilegiato per i cecchini. I bombardamenti alleati hanno danneggiato gravemente il cimitero, peró la torre fortunatamente si è salvata. Dopo due decenni di lavoro, la torre è stata chiusa al pubblico nel 1990 come misura di sicurezza . D opo dieci anni di sforzi di riscostruzione, é stata riaperta al pubblico. Molti pensano che se non fosse per la sua inclinazione, la torre di Pisa sarebbe una torre tra tante, un monumento senza un’attrazione speciale. La veritá é che la sua figura l'ha resa famosa, ma non per questo smette di essere un'opera d’arte con un delicato lavoro di intagliato.

Scene 11 (6m 15s)

Ingresso e visita alla torre

La visita all’interno della Torre di Pisa permette di comprovare il grado d'inclinazione. Per potere entrare dobbiamo tenere in conto che é obbligatorio comprare il biglietto in anticipo, salvo che vogliamo tentare la fortuna e credere che non ci saranno code per visitarla. Il numero di visitatori é limitato per controlare il peso totale e cosí non danneggiare ancora di piú la torre. Un buon consiglio é comprare il biglietto all’arrivare in Piazza del Miracoli e aspettare l'ora assegnata, godendo degli esterni dil Duomo, il Battistero e il Cimitero oppure anche il museo. Nei dintorni ci sono diversi negozi dove si possono comprare souvenirs. Non dovresti avere paura, la torre é totalmente sicura, e se ti dá ancora rispetto puoi accarezzare la scultura della lucertola, che secondo la leggenda porta fortuna ai visitatori.

Scene 12 (7m 22s)

Come arrivare alla torre

Da Firenze ci sono tour in spagnolo con partenza in autobus che hanno fermate in Piazza del Miracoli. Un'altra opzione é viaggiare in treno da Firenze, Lucca o Roma fino alla stazione centrale di Pisa. L a torre di Pisa é a 25 minuti circa dalla stazione centrale di Pisa. Per arrivare devi attraversare il ponte Solferino o il Ponte di Mezzo. Entrambi attraversano il fiume Arno.